Tiroide e Benessere

 

Nell’ambito della Settimana Mondiale della Tiroide dal 21 al 27 maggio 2017 si è tenuto martedì 23 maggio, presso l’Auditorium della Sede Centrale di Via Scandone, l’incontro dal titolo “Tiroide e Benessere” con il Dott. Fiore Carpenito, specialista in endocrinologia, accompagnato da Umberto De Francesco, giovane volontario presso l’AMEIR (Associazione Malati Endocrini Irpina Onlus), sull’importanza del corretto uso del sale in una sana alimentazione ai fini della prevenzione, incontro rivolto alle classi quarte (sez. A, B e C) della Scuola Primaria “G. Palatucci”.

A fare gli onori di casa la Dirigente Dott.ssa Angela Tucci insieme al secondo collaboratore Mirella Guerriero. La Dott.ssa Angela Tucci ha dichiarato quanto abbia fortemente voluto sostenere l’iniziativa, convinta dell’importanza di informare i piccoli allievi sulla funzione che svolge la tiroide nel nostro organismo e della necessità di completare il quadro delle attività svolte nel V Circolo fin dall’inizio dell’anno scolastico a favore dell’Educazione alla salute e dell’Educazione Alimentare con un approfondimento sull’uso del sale e sulla prevenzione delle malattie della tiroide. Insieme con la partecipazione al Progetto “Frutta e verdure nelle scuole” e al Progetto Slow Food un incontro di questo livello è parso il coronamento e la chiusura perfetta, a fine anno scolastico, sull’Educazione alimentare ai fini del benessere e della salute.

                                                                                                                                                                                                    (Continua…Clicca sul titolo!)

Il Dott. Carpenito, attraverso un interessante spiegazione a misura di bambino sul funzionamento della tiroide e degli ormoni T4 e T3, ha dimostrato agli alunni delle classi quarte come sia fondamentale per il nostro organismo il buon funzionamento della tiroide e quanto sia importante preservarne il buono stato di salute. Molto semplicemente ha saputo trasmettere ai piccoli allievi la necessità e l’importanza di seguire due buone regole per la prevenzione: utilizzare poco sale negli alimenti e preferire quelli a maggior contenuto di iodio come il pesce, le uova, i formaggi e il latte. Ricordare di mangiare il pesce due volte a settimana, mentre la carne una, massimo due volte a settimana, ed utilizzare poco sale, preferibilmente quello iodato, garantisce una maggiore cura della nostra tiroide e la prevenzione di disfunzioni come l’ipotiroidismo e ipertiroidismo.

Ancor più questi consigli saranno efficaci se prima i bambini saranno informati su queste tematiche e poi essi trasmetteranno  le informazioni apprese ai loro genitori, alle famiglie, riuscendo così ad ottenere una ricaduta positiva su tutta la popolazione del territorio.

Ecco un altro modo in cui la nostra Scuola si apre al territorio ed offre il proprio contributo quale polo formativo ed informativo valido ed efficace!        

(Visited 50 times, 1 visits today)